Sono terminati da pochi giorni i termini d’iscrizione per l’AS Film Festival - un festival uguale agli altri ma diverso. Ad organizzarlo dei giovani affetti da autismo e Asperger, una forma di autismo che tende ad avere disturbi legati all’apprendimento non verbale, alla fobia sociale e al disturbo schizoide di personalità.
Il Festival giunto alla sua seconda edizione, quest’anno si terrà a Roma, presso il Maxxi, Museo  nazionale delle arti del XXI secolo il 15 e 16 novembre. L’AS Film Festival è festival vero e proprio, con incontri, proiezioni, ospiti e giuria. Nella sezione Punti di vista saranno proiettati corti di lunghezza max 20 minuti, dedicati all’osservazione della realtà di giovani o meno giovani, affetti da Asperger.
Non solo sezioni a premi, ma anche sezioni libere, come quella denominata Ragionevolmente diversi, dove sarà possibile visualizzare video che non hanno limiti di tempo e tema. A scegliere le opere che verranno proiettate all’interno della manifestazione, gli stessi ragazzi del Festival
Il Festival, organizzato senza fondi particolari o statali, resta aperto a tutti con ingresso gratuito. Sarà possibile anche fare una donazione all’associazione che si occupa dell’organizzazione Not-Equal e dallo Studio Kilab, con la collaborazione della rivista Confronti e del Gruppo Asperger Onlus.
I veri protagonisti sono i ragazzi affetti da Asperger appassionati di video e cinema, e coordinati da Giuseppe Cacace, responsabile del progetto e dagli altri collaboratori Marco Manservigi, Elena Tomei e Adriano Bordoni. La prima edizione del Festival, che ha avuto luogo…QUANDO?, ha avuto un successo inaspettato e ha visto la partecipazione di opere italiane e straniere (oltre 100 opere presentate).  In giuria anche la presenza del regista Giuliano Montaldo e del regista e sceneggiatore Mimmo Calopresti.
Ulteriori informazioni sono consultabili sul sito: www.asfilmfestival.org 
 

Leave a comment