J.K. Rowling presenta un nuovo successo cinematografico: Animali Fantastici e dove trovarli, dal 17 novembre al cinema.

Dopo la saga di Harry Potter, che ha appassionato spettatori di tutte le età, viene presentata una nuova avventura animata da incantesimi e bacchette magiche, che si articolerà in quattro film.

Siamo a New York nel 1926, Harry Potter doveva ancora nascere e i rapporti tra il mondo magico e quello “dei babbani”, gli esseri umani senza poteri, non è ancora tutelato da saldi vincoli.

Newt Scamander, Magizoologo inglese, interpretato dal premio oscar Eddie Redmayne, si reca in America per una commissione, ritrovandosi al centro di un’avventura fantastica ed estremamente pericolosa.

Scamander è un appassionato di creature fantastiche, impiega la sua vita a proteggerle e comprenderne le potenzialità. Il resto del mondo magico però crede che siano solo una grande minaccia, cercando di sopprimerle e isolarle.

Grazie al suo amore e la sua determinazione il nostro protagonista riuscirà a cambiare questo approccio negativo, prospettando un’amicizia tra creatura e mago che segnerà la storia in avvenire.

Il timido Magizoologo sta scrivendo un sussidiario Animali Fantastici e dove trovarli, che abbiamo ritrovato tra i banchi di Hogwarts, punto di riferimento di Harry Potter e i suoi colleghi.

La Rowling prende spunto dal volume da lei scritto, tale e quale a quello usato dai maghi, per strutturare una sceneggiatura ricca di colpi di scena, dove il fantastico incontra la paura e la tenebra per dare la possibilità a un gruppo di emarginati, di diventare eroi.

Si riconferma la sua capacità di lasciare lo spettatore col fiato sospeso e di far sconfinare fuori dalla sala cinematografica, dove tutto è possibile e la fantasia diventa verità.

Accanto a Eddie Redmayne, che riesce a convincere anche i non fan, per un’interpretazione che trasforma l’attore in un uomo nuovo, c’è un cast impeccabile.

Ogni personaggio ha una sua trasformazione, leggera, quasi impercettibile, bisogna stare molto attenti alle loro azioni più che le parole. Bisogna leggere attraverso le righe per apprezzare davvero Animali Fantastici e dove trovarli: ricordatevi, siamo solo all’inizio.

Leave a comment