Il Bababoom è un festival polivalente dalle principali espressioni artistiche e si svolge nelle Marche sul mare,. Nasce 8 anni fa dall'unione di varie realtà culturali della regione e si propone da sempre con un calendario di artisti nazionali ed internazionali che si esibiranno dal 13 al 20 luglio 2019 a Marina Palmense (Fermo).

Tantissimi i nomi internazionali della scena reggae mondiale che si esibiranno quest'estate in occasione della sua 8. edizione consecutiva. Dalle leggende del genere più classico roots come Johnny Osbourne (sul palco il 19.luglio) alle ultime leve, come Naåman uno degli artisti più apprezzati nel panorama reggae francese, gli organizzatori hanno pensato proprio a 360 gradi.  Per la prima volta al Bababoom festival, la crew targata U.S.A, tgli Onyx, tra i fondatori di questo genere, sabato 13 luglio proprio ad aprire le danze sul mainstage del Bababoom. L'Italia poi sarà rappresentata quasi al completo, dal profondo sud con i siciliani Shakalab (mercoledì 17 luglio) e gli storici Sud Sound System dal Salento (giovedì 18 luglio), passando per il centro e arrivando al nord con i nomi più importanti della scena reggae nazionale, quali Forelock & Arawack (mercoledì 17 luglio), Raphael, Lion D e lo storico cantante degli Africa Unite, Bunna, tutti nella serata di martedì 16 luglio.

Per chiudere in bellezza, sabato 20 luglio, il palco principale vedrà esibirsi Acsel & the Reggae Rebel Band, la band vincitrice del Bababoom Band contest 2018, di diritto sul palco del Bababoom Festival in apertura del concerto dei veterani e amatissimi Morgan Heritage ft Jemere Morgan.

Il programma post-concerti dub non sarà da meno e porterà nelle Marche tanti tra i migliori produttori di musica dub europea. Il sound di King Shiloh farà vibrare i suoi bassi dal 16-20 luglio, come sound resident della dub yard e verrà in quei giorni deliziato dalle selezioni musicali e le voci di: Danman (UK) & Dennis Capra (IT), Mungos Hi Fi feat. Eva Lazarus (UK) , Channel One  Sound System (UK).  Per la prima volta in Italia direttamente dall'Addis Dub Club di Addis Abeba in compagnia di King Shiloh Sound System & Black Omolo, Shashemane SoulJahs che chiuderanno il festival durante le sue ultime ore nella notte di sabato 20 luglio, mentre le prime tre serate saranno animate dal sound resident marchigiano Double Spliff (13-15 luglio) con molti ospiti nazionali ed internazionali i cui nomi sono ancora da scoprire.

In area Dancehall si alterneranno tantissime crew di fama internazionale e anche qui non abbiamo ad oggi ancora tutti i nomi, ma possiamo svelarvi intanto che a partire dal 16 luglio in consolle ci sarà Macro Marco da Roma,  il 17 luglio sono già in tre: Caligula Sound, Mr. Joing e Zizze - the Happy Selecta, Raina & Labo Sound suoneranno il 18 luglio e l'ultima sera troviamo la Shanty Crew & Pusham e i  Sicily Rebellious al Dubplates Gamerz  in una sfida a suon di dubplates e speeches per chiudere il festival in bellezza.

Uno spazio di riguardo verrà dedicato alla musica emergente: i 6 gruppi più votati fra  i 17 iscritti al Bababoom Contest avranno l’occasione di esibirsi dal vivo e presentarsi al pubblico e alla giuria che ne stabilirà il vincitore. Anche i freestylers avranno la possibilità di competere: durante il primo weekend del festival, in cui la musica reggae si unisce a quella hip hop, si svolgerà infatti l’Hypnotize Clash. 

Oltre alla proposta musicale di Main stage, Dub area, Dancehall e Beach Yard, durante tutto il festival sarà difficile annoiarsi grazie alle numerose attività organizzate: Yoga e Bagni di suono, Art Contest, Reggae University Pills con Lorenzo Mazzoni, Street Art Ehxibition, Space Buddha (area relax e massaggi), Babyboom (area bimbi con animazione), Space Juggling (area arti visive e giocoleria), Chiacchiere con gli artisti, proiezioni, Astarbene Rreggae Radio Show,  mercatino, ristoro etnico e tanto altro ancora. Dal 16 al 20 luglio sarà inoltre possibile partecipare a un ciclo di conferenze dedicate al reggae e al Rastafarianesimo, con approfondimenti su musica, religione e cultura.

I biglietti per il Bababoom Festival sono in vendita in promozione fino al 30 maggio al prezzo speciale di 150€ (abbonamento + campeggio) o 195€ (abbonamento + camper). A partire dal 1 giugno l’abbonamento con campeggio costerà invece 170€ e 220€ con camper. Anche i biglietti giornalieri sono in vendita sia online che direttamente in biglietteria a 15€. Per gli appassionati di hip hop c’è un abbonamento dedicato per i primi tre giorni del festival al prezzo di 50€ comprensivo di campeggio, in offerta fino al 3 giugno.

Keep it locked & book your irie reggae holiday in Italy.

 

(Musica)
Leave a comment