Edoardo D’erme in arte Calcutta è la rivelazione di quest’estate.
Il cantautore di Latina, che si era già imposto sulla scena indie in inverno, ha definitivamente conquistato  il cuore e le orecchie di tutti gli ascoltatori dopo l’uscita di ‘Oroscopo’.  Il singolo è diventato un vero e proprio tormentone che ha travolto anche il mondo mainstream deriso ma forse agognato dall’artista.
Calcutta, dopo aver realizzato due album senza successo, ha pubblicato ‘Mainstream’ ed è stato consacrato sia dal pubblico sia dalla stampa come la novità dell’anno.
L’album, nella sua ultima versione deluxe, propone 11 brani tra cui ‘Gaetano’: il pezzo più apprezzato nei live probabilmente per la rumorosa frase ‘…suona una fisarmonica, fiamme nel campo rom, tua madre lo diceva non andare su youporn…’.
Il cd contiene anche brani dalle sonorità più tenui e malinconiche come ‘Milano’ o ‘Limonata’ che si contrappongono a pezzi più energici ma struggenti come ‘Cosa mi manchi a fare’ il cui video è diventato virale in pochissime settimane. E’ stato condiviso su migliaia di bacheche facebook e ha superato le 2 milioni di visualizzazioni su youtube.
Il brano più famoso ‘Oroscopo’ invece, pur avendo portato l’artista al successo, non è contenuto nell’album. E’ però cantato a squarciagola nelle piazze e diffuso delle maggiori radio italiane facendo così spaventare gli amanti dell’indie che temono di aver perso definitivamente uno dei loro pupilli.
Calcutta intanto pare un po’ distratto: sembra racconti le sue pene d’amore leccandosi le proprie ferite di guerra e senza cercare di capire se ha davanti  a sé qualcuno che lo ascolta con occhi sognanti o gli tira pomodori. Edoardo canta sul palco fumando avidamente, saltando sbadatamente, rigorosamente ad occhi chiusi e il pubblico lo osanna proprio perché dello stronzo di turno si innamorano sempre tutti.

(Musica)
Leave a comment