Prima conferenza stampa ufficiale per il 65/o Festival di Sanremo, con la presentazione ufficiale delle vallette che affiancheranno il conduttore di quest'anno, Carlo Conti. Emma e Arisa, sono loro le donne scelte per accompagnare Conti in questa sua avventura sanremese. Alle due artiste italiane, vincitrici entrambe di un Sanremo nelle edizioni passate, si accosterà anche l'attrice spagnola Rocio Munoz Morales, fidanzata di Raoul Bova e presente nel cast della fiction di Rai1 "Un passo dal cielo" con Terence Hill.

Carlo Conti ha voluto sottolineare che ‘le canzoni scelte per questa edizione di Sanremo, sono tutte belle, ognuna con una sua motivazione che ne spiega la presenza in gara, ma soprattutto sono brani radiofonici’. Il conduttore televisivo non dimentica i suoi trascorsi da dj radiofonico, ricordando anche la sua trasmissione, nel lontano 1984/85 quando la sua radio lo mandò come inviato a Sanremo. Ed è proprio il suo ritorno agli anni da dj che svelano il motivo per cui le 20 canzoni prescelte sono tutti "brani che possono essere canticchiati nel tempo", proprio perché, alla fine, tutti cantano Sanremo.

Il presentatore ha anche annunciato gli ospiti internazionali della manifestazione, che saranno gli "Imagine Dragons".  “Quelli che avrebbero dato ancor più lustro alla manifestazione, i Pink Floyd,  non sono riusciti a convincerli, peccato!”, confessa lo stesso Conti confessa di non essere riuscito a convincerli.

Nella prima serata ci sarà un doveroso omaggio a Pino Daniele e Mango, i due cantautori italiani prematuramente scomparsi, mentre nelle altre serate verranno ricordati tutti i grandi della musica italiana.

Poi la parola passa alle due conduttrici, due giovani cantanti del panorama italiano che hanno calcato il palco sanremese prima come concorrenti in gara e adesso affiancheranno Carlo Conti nella conduzione della più importante e conosciuta manifestazione canora italiana. "Spero di assolvere nella maniera migliore il mio ruolo di valletta", sono le parole di Emma. "Meglio valletta che prova a fare poche cose, ma buone, che co-conduttrice con tanti sbagli", ha sottolineato la cantante pugliese, supportata dalla sua compagna di avventura, Arisa. "Non ho mai fatto la valletta in vita mia. Così potrò mettere dei grandi vestiti, tanto non devo fare niente", ha scherzato la giovane. L'unica paura per le due donne è quella di dimenticare le battute o cadere dalle scale, queste ultime in passato hanno fatto registrare scene da incubo non solo per presentatrice e vallette, ma anche per cantanti ed ospiti.

Giancarlo Leone, direttore di Rai1 è intervenuto sulle spese del Festival di Sanremo, assicurando che quelle previste per l’edizione 2015 saranno minori di quelle spese nel 2014, che a loro volta furono minori del 2013. In tempo di crisi, anche se dati ufficiali non ci sono ancora, i costi sono importanti e lo stesso vale per la nuova convenzione con il Comune di Sanremo, che quest’anno ammonta a  soli 1,5 milioni di euro. Non resta che attendere l'inizio della manifestazione, il 10 febbraio e seguirla fino al giorno di San Valentino, nella cui serata si scoprirà il vincitore di questa 65/esima edizione del Festival di Sanremo.

(Musica)
Leave a comment