ROMA – Si è tenuta stamattina nei locali del Quirinetta – il piccolo teatro tardo-liberty da poco riportato in auge grazie al lavoro dell’impresa culturale Viteculture – la presentazione del docufilm “Complimenti per la festa – Marlene Kuntz” dedicato alla storica band piemontese guidata da Cristiano Godano. Non solo una chicca per gli appassionati della band, ma un interessante documento per imparare qualcosa sulla scia grunge italiana dei primissimi anni 90, gli anni del post punk e dei Sonic Youth.

Sebastiano Luca Insinga, giovanissimo regista classe 1984, ha seguito la band durante il tour organizzato in occasione del ventennale di Catartica, primo esplosivo album della band.  Ad essere intervistati, non solo i componenti della band – che compaiono anche nei live che in spezzoni del documentario – ma anche i personaggi collegati direttamente alla loro storia, fra cui Gianni Maroccolo, Giovanni Lindo Ferretti, Mauro Ermanno Giovanardi e molti altri.

 

Foto d’epoca, introvabili spezzoni di vhs e articoli di giornali di provincia fanno da cornice a un lavoro completo e venato di nostalgia, brillante pur mantenendo un profilo basso: sarebbe stata ridicola un’eccessiva glorificazione della band, che scena dopo scena, si rivela composta da persone comuni, che mangiano in trattoria, indossano scarpe comode prima di andare in scena o non sanno dove appendere le stampelle in albergo.

Nuotando nell’aria, Festa mesta, MK, Sonica e altri brani vengono sapientemente citati in dosi equilibrate, dando la giusta carica emotiva che un documentario sulla storia del rock deve avere ma senza trasformarlo in una semplice trasposizione per appassionati; impossibile lasciare indifferenti anche coloro che non conoscono la band, specie nei titoli di coda accompagnati da Sonica.

 

Complimenti per la festa ha aperto ufficialmente la rassegna WANTED QUIRINETTA, che si terrà dal 25 gennaio al 10 febbraio 2016 con anteprime, proiezioni, musica ed incontri. L’obiettivo è quello di intrecciare alla programmazione musicale anche un’offerta cinematografica per i cultori del genere, con proiezioni di cult come The Nightmare e Visitors, documentari e lezioni di rock tenute da Ernesto Assante e Gino Castaldo. 

Leave a comment