Trionfano le atmosfere horror nel romanzo cult del giallista svedese John Ajvide Lindqvist

Lasciami entrare- John Ajvide Lindqvist

La periferia di Stoccolma diventa il teatro di uno dei libri horror più interessanti degli ultimi anni

Lasciami entrare” il romanzo, uscito nel 2009, dello scrittore svedese John Ajvide Lindqvist, ha modificato la percezione letteraria del genere horror.

Lo scrittore israeliano Eshkol Nevo racconta l’amicizia nel suo ultimo romanzo

La simmetria dei desideri - Eshol Nevo

sogni, gli amori, le gioie ed i dolori di quattro amici inseparabili

Protagonista l’amicizia in quest’ultimo romanzo dello scrittore israeliano Eshol Nevo.

Un affresco delicato, nostalgico e allo stesso tempo disincantato sulle vicende dei quattro amici protagonisti: Yuval la voce narrante ed il più introverso, Churcill dal carattere più sfrontato e leggero, Amichai il medico dalle grandi doti umane ed Ofir il pubblicitario sognatore.

Esce il nuovo fumetto di Zerocalcare

Il fumettista entra nella fiaba

Dimentica il mio nome parte da un nodo doloroso ma riesce anche a far ridere. Una recensione di Elisabetta Fabi delle Storie di Betti

“Dimentica il mio nome” è l’ultimo lavoro di Michele Rech, in arte Zerocalcare. Un fumetto di 235 pagine che va oltre l’impatto immaginifico della vignetta. Il primo indizio è la cura della copertina: un cartonato rigido che rievoca i sapori letterari del passato, che sa di “fiaba”.

La società americana del XXI secolo romanzata come un libro giallo

“Ruggine Americana” - Philipp Meyer debutta con stile

Il primo romanzo di Meyer racconta il sogno americano infranto. Una recensione di Elisabetta Fabi delle Storie di Betti

Parte potente lo scrittore Philipp Meyer con il suo primo romanzo “Ruggine Americana”. Un affresco interessante e realistico sulla società americana del XXI secolo. Il romanzo è “molte cose” sul piano narrativo: è nello stesso tempo un’epopea sociale-urbana ma con un incipit e un evolversi  da libro giallo.